Votami

siti

venerdì 27 maggio 2016

Calligrafia, lessico e creatività...





Oggi abbiamo fatto un lavoro molto utile e nello stesso tempo divertente.

Siamo in terza e naturalmente ogni bambino ha sviluppato la propria grafia.
Alcuni hanno conservato la cura, la precisione e la ricerca del bello che avevano in prima. Altri si sono messi a scrivere maluccio, dimenticando tutti gli esercizi e la preparazione fatta per apprendere la bella scrittura.

E allora ecco il lavoro di oggi, con un triplice scopo:
1) scrivere benissimo, adagissimo, seguendo le indicazioni della maestra sugli agganci tra le lettere e sulla direzione del segno, esattamente come facevamo in prima;

2) scrivere parole inconsuete, magari lunghe o con suoni difficili, cercare i loro sinonimi per arricchire il lessico e aggiungere materiale alla  BANCA DELLE PAROLE della classe;

3) giocare con i vocaboli, attribuendo loro nuovi significati, dividendoli a caso, per ottenere giochi di suoni e di significati.

Il gioco è' stato esilarante: abbiamo creato lo STRATO-ROTONDO ( stratosferico), la SCRITTURA DEI CALLI ( calligrafia), i marchingegni per FRULLARE I TORI ( frullatori), il TURBO che va PIANO ( turbolento), la raccolta delle signore che si chiamano PINA ( pinacoteca), il TRAM che invece del muso ha un BUSTO enorme ( trambusto), il MARMO che ne ha combinata una grossa     ( marmoreo), l' aggiustatore di CARPE ( carpentiere) ecc ecc
Quante risate!



martedì 10 maggio 2016

Apprendimento cooperativo e grammatica


Nel lavoro di gruppo di oggi, svolto con il modello di apprendimento cooperativo " Uno a casa, tre in viaggio" i bambini hanno ricercato aspetti morfologici  differenti, all'interno di uno  stesso brano ripetuto più volte.
CONSEGNA: sottolineare, analizzare, un esercizio alla volta.
Tempo stabilito: 15 minuti primo step, 20 minuti secondo step. Terzo e quarto step: durata variabile

Al termine di ogni step avviene il confronto mediante lo scambio tra i gruppi.



.

CONCLUSIONE: Discussioni e confronto: una meraviglia. Tutti impegnati, coinvolti, cervelli che lavorano, aiuto reciproco, nessuno resta indietro.
E la maestra... osserva e, se serve, fornisce consulenza.
Un lavoro bellissimo e pieno di soddisfazione. Una gioia per gli occhi. Che bello fare la maestra!








Tutto sull' APPREDIMENTO COOPERATIVO

giovedì 5 maggio 2016

Uomini primitivi...in gita!



Ecco a voi il resoconto "visivo" del viaggio di istruzione al Campus Salgari di Torino.
Una giornata strepitosa, vissuta da veri uomini primitivi.
Divertimento assicurato. Maestre comprese...


I resoconti "scritti" alla prossima puntata....